Usa, scrive Trump sulla schiena di un lamantino. Taglia di 5mila dollari sull’autore

“Ecoterrorismo”, “brutalità”, “maltrattamento animale”, “chi ha potuto farlo?” e “non posso crederci” sono alcuni tra i non pochi commenti riferibili lasciati sui social network dai lettori di una notizia a sfondo politico che arriva dagli Usa.

Qualcuno, in Florida, ha inciso sulla schiena di un lamantino, una specie di tricheco in via d’estinzione, la scritta “TRUMP” in caratteri maiuscoli. Una taglia di cinquemila dollari è stata promessa a chiunque individui il responsabile dello sfregio.

Continua a leggere “Usa, scrive Trump sulla schiena di un lamantino. Taglia di 5mila dollari sull’autore”

Stati Uniti. Epilogo tragicomico per Trump. Era il presidente giusto per gli americani creduloni

Un paese dove sono stati assassinati una cinquantina di eminenti uomini politici, tra i quali alcuni presidenti molto popolari come Lincoln e Kennedy, ha le spalle abbastanza larghe per

metabolizzare la tragicomica parentesi di un Parlamento lasciato per qualche ora in balia di suprematisti travestiti da Batman o da capi Sioux, e spinti ad agire dalla stessa Casa Bianca.
In fondo è il naturale epilogo di una presidenza nata nel segno del camuffamento e del disprezzo per ogni principio di realtà.  Quando Donald Trump fu eletto, nel novembre del 2016, Politifact, uno dei più importanti portali di fact checking al mondo,

Continua a leggere “Stati Uniti. Epilogo tragicomico per Trump. Era il presidente giusto per gli americani creduloni”

Assalto al Congresso Usa, l’informazione alla camomilla del Tg2 svegliata, poi, dalla realtà

Come tanti la sera dell’Epifania ho visto la diretta dell’assalto al Capitol Hill. L’ho seguita su una rete che non vedo mai, il Tg2, che mi dicono sia a trazione leghista. All’inizio, per quanto la situazione apparisse grave, sembrava un normale servizio di informazione. C’era la

Continua a leggere “Assalto al Congresso Usa, l’informazione alla camomilla del Tg2 svegliata, poi, dalla realtà”

Usa, John Biden vince il collegio elettorale. Finisce l’era tragicomica di Donald Trump

di Mariangela Maritato

John Biden ha vinto il collegio elettorale. Gli elettori dei sei stati campo di battaglia contestati dalla campagna Trump hanno tutti votato per il candidato democratico nominandolo ufficialmente prossimo presidente degli Stati Uniti,

Continua a leggere “Usa, John Biden vince il collegio elettorale. Finisce l’era tragicomica di Donald Trump”

Der Spiegel boccia Trump. Per il magazine l’ex presidente è “il perdente dell’anno”

Negmi stessi giorni in cui Joe Biden e Kamala Harris sono incoronati persone dell’anno dal Time, arriva la


provocazione di Der Spiegel che bolla Donald Trump come il “loser of the year”, il perdente dell’anno.

Continua a leggere “Der Spiegel boccia Trump. Per il magazine l’ex presidente è “il perdente dell’anno””

Trumpismo e berlusconismo: quelle oscure e strane affinità elettive

di Annalisa Martino

Mi è capitato più volte, nel corso del ventennio (e quando dico ventennio, per ovvie ragioni anagrafiche non mi riferisco al triste capitolo intercorso tra le due guerre mondiali), di

andare all’estero e di imbattermi, di riffa o di raffa, in faticosi dibattiti sull’uomo, su Dio, su questioni di politica internazionale o italiana. Luoghi comuni, battute, niente di più, sciorinati col mio pessimo inglese o col mio, un tantino più preciso, spagnolo. Frasi buttate lì, quelle che si dicono in vacanza, magari sotto l’ombrellone, nella hall di un albergo, in taxi o al bar.

Continua a leggere “Trumpismo e berlusconismo: quelle oscure e strane affinità elettive”

Us, transizione autorizzata: Biden presidente. E su Twitter Trump cerca ditta di trasloco

L’ultimo cinguettio è la richiesta per una ditta di traslochi dalla Casa Bianca a una villa in Florida. Dunque, alla fine il peggior presidente degli Stati Uniti ha deciso di mettersi da parte

e consentire al nuovo presidente, Joe Obiden, ops, Biden, di entrare in pieno possesso dei poteri che gli competono. Insomma, a quasi tre settimane dalle elezioni, la responsabile della General Services Administration (Gsa) Emily Murphy ha riconosciuto formalmente Joe Biden come l’apparente vincitore delle presidenziali, spianando la strada al processo di transizione dei poteri che Donald Trump

Continua a leggere “Us, transizione autorizzata: Biden presidente. E su Twitter Trump cerca ditta di trasloco”

“Povero” Trump, il figlio Don ha il covid. E la Georgia certifica il trionfo di Biden presidente

di Astolfo Perrongelli

Donald Trump come Calimero. Mentre l’ormai ex presidente degli Usa continua a ululare alla luna di avere vinto le elezioni, (sebbene il segretario di Stato della Georgia, Brad Raffensperger, ha certificato il successo

di Joe Biden nelle elezioni del 3 novembre, dopo il riconteggio manuale delle schede) accade che Donald Trump Jr, il figlio maggiore dell’ex presidente Us, ha il coronavirus. “Don è risultato positivo nei giorni scorsi ed è stato messo in quarantena sin da quanto sono arrivati gli esiti degli accertamenti”. Da sottolineare che finora era stato asintomatico e ora sta seguendo tutte le linee guida”.

Continua a leggere ““Povero” Trump, il figlio Don ha il covid. E la Georgia certifica il trionfo di Biden presidente”