A causa della pandemia, a rischio 5.266 tesori alimentari tradizionali dei borghi d’Italia

Senza turismo per i blocchi e le limitazioni agli spostamenti imposti dall’emergenza Covid sono a rischio i 5.266 i tesori alimentari tradizionali dei borghi d’Italia custoditi da generazioni dagli agricoltori e salvati per sostenere la rinascita del Paese. E’ l’allarme lanciato dalla Coldiretti in occasione della assegnazione

del premio Tv Borgo dei Borghi a Tropea nota localita balneare della Calabria famosa anche per la pregiata cipolla rossa di Tropea. L’assenza di turisti stranieri e italiani ha un impatto pesante sulla sopravvivenza di tesori agroalimentari unici al mondo legati alla storia e all’economia dei territori, che – sottolinea la Coldiretti – sono il simbolo della grande creatività, tradizione, qualità e sicurezza alla base del successo del Made in Italy nel mondo. Una patrimonio da salvare che – precisa la Coldiretti – non ha solo un valore economico ma anche storico, culturale ed ambientale e che garantisce la sopravvivenza della popolazione anche nelle

Continua a leggere “A causa della pandemia, a rischio 5.266 tesori alimentari tradizionali dei borghi d’Italia”

La festa di Halloween, tutt’altro che una stupida americanata

di Letterio Licordari

Le definizioni del Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, attribuite alla festa di “Halloween” (“stupida americanata”, “monumento all’imbecillità”) sono arrivate oltre confine e oltre oceano,

interessando le pagine di prestigiosi quotidiani come il «Washington Post» e il «The Indipendent», nonché l’«Associated Press», la più autorevole agenzia di stampa internazionale, che hanno precisato quanto la “festa della zucca” sia per il popolo anglosassone, soprattutto, un irrinunciabile appuntamento annuale. Non vi è stato, a dire il vero, nessun incidente

Continua a leggere “La festa di Halloween, tutt’altro che una stupida americanata”