Tina Modotti, l’emigrata rivoluzionaria che scoprì i contrasti dell’America

Rivoluzionaria, antifascista, femminista, artista e fotografa. Assunta Adelaide Luigia Saltarini Modotti, più conosciuta come Tina Modotti, è considerata una delle fotografe

italiane più famose dello scorso secolo. Friulana d’origine, padre operaio e madre casalinga, nasce a Udine nel 1896 dove trascorre la sua infanzia, durante la quale il padre emigra in cerca di fortuna, prima in Germania e in Austria e successivamente negli Stati Uniti. Già dall’età di 12 anni, grazie allo zio Pietro Modotti, scopre il mondo della fotografia. Nel 1914, Tina raggiunge il padre a San Francisco e inizia a lavorare in fabbrica.

Continua a leggere “Tina Modotti, l’emigrata rivoluzionaria che scoprì i contrasti dell’America”

Us, transizione autorizzata: Biden presidente. E su Twitter Trump cerca ditta di trasloco

L’ultimo cinguettio è la richiesta per una ditta di traslochi dalla Casa Bianca a una villa in Florida. Dunque, alla fine il peggior presidente degli Stati Uniti ha deciso di mettersi da parte

e consentire al nuovo presidente, Joe Obiden, ops, Biden, di entrare in pieno possesso dei poteri che gli competono. Insomma, a quasi tre settimane dalle elezioni, la responsabile della General Services Administration (Gsa) Emily Murphy ha riconosciuto formalmente Joe Biden come l’apparente vincitore delle presidenziali, spianando la strada al processo di transizione dei poteri che Donald Trump

Continua a leggere “Us, transizione autorizzata: Biden presidente. E su Twitter Trump cerca ditta di trasloco”

Us, Biden verso la Casa Bianca dopo avere inseguito. E Trump annuncia ricorso…

di Mariangela Maritato

“Non è un testa a testa. Siamo irraggiungibili. Abbiamo vinto in Florida, in Texas, Georgia, Ohio”. La musica. Il podio. Un tono di voce pacato e calmo.  Nelle scorse ore, nelle case di tutti gli americani con una pacatezza mai vista negli ultimi giorni,

il messaggio del presidente degli Stati Uniti d’America aveva chiuso lo spoglio. Con il passare delle ore le proiezioni avevano consolidato le prime certezze. Lo yen ai minimi. Il Dollaro alle stelle.  Poi, il vento è cambiato. E sulle lavagne in mostra nei vari talk di ogni tv in ogni angolo del globo, ha fatto capolino il colore blu. Che starebbe trainando Biden alla Casa Bianca.

Continua a leggere “Us, Biden verso la Casa Bianca dopo avere inseguito. E Trump annuncia ricorso…”

Us, Trump: “Ho vinto se si contano i voti legali”. Ma le tv lo censurano. E Biden aspetta

di Astolfo Perrongelli

L’ondata blu alla fine è arrivata. Il voto tramite posta sta portando Joe Biden alla Casa Bianca. Il vice presidente obamiano viaggia come un treno ad alta velocità. Mentre il presidente Trump accusa i dem di brogli elettorali,

L’anchor della Msnbc interrompe Trump: “Dice il falso”

invia ispettori nelle sedi di scrutinio a Philadelphia e Detroit ma sono respinti indietro. Erano stati inviati per bloccare il lavoro ma non ci sono riusciti. Non solo, le accuse di quello che è considerato

Continua a leggere “Us, Trump: “Ho vinto se si contano i voti legali”. Ma le tv lo censurano. E Biden aspetta”

Dalla politica estera all’emergenza sanitaria, la sfida Trump-Biden si gioca Stato per Stato

di Mariangela Maritato

Il 3 novembre si svolgeranno le 59me elezioni presidenziali della storia degli Stati Uniti d’America, una sfida che vede Donald Trump e Joe Biden scontrarsi su temi cruciali: dalla gestione dell’emergenza Covid_19 al welfare;

dalla sicurezza esterna a quella interna che, sulla linea dei moti di protesta anticolonialisti, egualitari e antifascisti dei ‘black lives matter’ innescati dal brutale omicidio di George Floyd da parte di un poliziotto suprematista bianco e da ripetuti episodi di violenza e razzismo, si gioca sul campo dell’abuso di potere delle forze di polizia nei confronti della popolazione afroamericana e del contenimento dei flussi migratori che ha portato gli Stati Uniti a chiudere le proprie frontiere agli studenti stranieri e

Continua a leggere “Dalla politica estera all’emergenza sanitaria, la sfida Trump-Biden si gioca Stato per Stato”

Per l’Onu le armi negli Stati Uniti sono fuori controllo e i problemi sono cronici

di Alessandra Loiero

“C’è chiaramente un’enorme mole di lavoro da fare all’interno dei singoli dipartimenti di polizia e degli ufficiali di polizia per cambiare la situazione, ma ovviamente non accadrà dall’oggi al domani”, ha dichiarato il portavoce dell’OHCHR, Rupert Colville.

Il portavoce per i diritti umani delle Nazioni Unite (OHCHR), Rupert Colville, condannando l’episodio dell’adolescente armato in Wisconsin ha detto:

Continua a leggere “Per l’Onu le armi negli Stati Uniti sono fuori controllo e i problemi sono cronici”

Il covid e l’omicidio di George Floyd spingono gli States alla rivolta

di Rino Muoio

E’ una settimana di profondo e drammatico travaglio interiore quella che gli States stanno vivendo.

Una frattura gravissima si è prodotta nel già precario rapporto tra la polizia americana e gli afroamericani,

Continua a leggere “Il covid e l’omicidio di George Floyd spingono gli States alla rivolta”