2020 tragico, il Covid si è fatto beffa di noi. Ma ora immagino l’inizio di una nuova vita

di Daniela Sanzone

Il 2020 sarà ricordato per l’ennesima ribellione di madre natura. La terra è insorta contro la tracotanza dello sfruttamento indiscriminato dell’ecosistema da parte del genere umano;

sfruttamento che è conseguenza di un sistema capitalistico smodato che ha dimostrato ancora una volta le sue gravissime ipocrisie e contraddizioni. Le notizie riportate dai giornali, secondo quello che riferisce Legambiente, concordano su due punti importanti: che esiste una correlazione tra la diminuzione dell’inquinamento e le misure di contenimento del Covid-19 e il fatto che l’inquinamento atmosferico ha contribuito alla diffusione di questa malattia. Prendendo tutte le precauzioni

Continua a leggere “2020 tragico, il Covid si è fatto beffa di noi. Ma ora immagino l’inizio di una nuova vita”

Il virus ha messo ancora di più in evidenza le falle di un mondo che non vuole cambiamenti

di Mariangela Maritato

Al centro della pandemia nell’anno del Covid19 e del collasso della sanità pubblica dissanguata negli anni da investimenti e commesse private secondo uno schema passato alla

storia come “Modello Lombardia”, epicentro dell’ondata pandemica in un’Italia impreparata a fronteggiare un nemico tanto microscopico quanto pericoloso secondo un protocollo unico e condiviso per contenere un rischio che, secondo il Mea Culpa della comunità scientifica, poteva essere previsto e calcolato. Il senso di impotenza e di rassegnazione alla morte, la resilienza e l’isolamento sociale come prevenzione ma anche la paura dell’altro, il controllo di massa e il caos

Continua a leggere “Il virus ha messo ancora di più in evidenza le falle di un mondo che non vuole cambiamenti”

Voglia di futuro, Mediocredito centrale ha concesso seicentomila prestiti

di Paolo Pagliaro

 “Il Covid è stato l’analista del Paese, ha detto la verità sulla sua struttura produttiva, sulla sua fragilità ma anche sulla sua incredibile capacità di resilienza”. Sintetizza così il bilancio di questi tre mesi Massimiliano Cesare,

presidente del Mediocredito Centrale, la banca del Tesoro che sta gestendo i prestiti (fino a 30 mila euro garantiti al 100% dallo Stato) erogati dal decreto liquidità per affrontare l’emergenza coronavirus.

Continua a leggere “Voglia di futuro, Mediocredito centrale ha concesso seicentomila prestiti”

Il mercato delle droga è rimasto vivace e mai si è fermato durante il lockdown

di Astolfo Perrongelli

Nuove regole per consentire un consumo consapevole della cannabis legalizzandone produzione, consumo e commercio. Chiesta, inoltre, la cancellazione delle sanzioni per la detenzione delle altre sostanze proibite.

Non solo: “Il ‘proibizionismo’ in Italia costa 20 miliardi di euro in mancate entrate per lo Stato, contribuisce fortemente al sovraffollamento delle carceri ed intasa la giustizia.

Continua a leggere “Il mercato delle droga è rimasto vivace e mai si è fermato durante il lockdown”

Resilienti, oltre la crisi e il dolore per passare dalla tempesta all’arcobaleno

di Francesca Rennis

In questo periodo di pandemia si è molto parlato di “resilienza”. Credo che la necessità nasca da un bisogno di verificare il mantenimento per la nostra società tecnologica e avanzata di questa risorsa umana ancestrale.

Continua a leggere “Resilienti, oltre la crisi e il dolore per passare dalla tempesta all’arcobaleno”