Consigli utili su come utilizzare i milioni di euro del Recovery found. Ed evitare sprechi

di Paolo Pagliaro

Nonostante i suggerimenti delle task force, ancora non è ben chiaro come si intendono spendere o meglio investire in modo produttivo e coerente i 209 miliardi in arrivo con il recovery fund. Eppure non mancano certo i settori strategici bisognosi di sostegno.

Nella classifica europea relativa alla fornitura di servizi pubblici digitali, l’Italia si trova al diciannovesimo posto . Siamo diciassettesimi tra i paesi dell’Unione per grado di sviluppo delle connessioni. La rete fissa a banda larga ultraveloce copre il 30 per cento delle famiglie, contro il 44 per cento della media europea.

Continua a leggere “Consigli utili su come utilizzare i milioni di euro del Recovery found. Ed evitare sprechi”

L’Europa della finanza e l’Europa della politica. Il successo dell’Italia? Solo piccolo

di Pierangelo Dacrema

Si è fatto un gran discutere del Recovery Fund, sul cui esito – anche in termini di distribuzione delle risorse – sono stati espressi giudizi molto diversi.

Chi ha vinto, chi ha perso? Difficile a dirsi. In proposito non esiterei a parlare di un piccolo successo dell’Europa: piccolo ma significativo.

Continua a leggere “L’Europa della finanza e l’Europa della politica. Il successo dell’Italia? Solo piccolo”

L’Italia deve prendere subito il Mes. Il “Recovery fund” resta una soluzione per il 2021

di Lorenzo Robustelli

“L’Italia vuole che il Recovery fund europeo sia di 750 miliardi, 500 dei quali a fondo perduto? L’Italia vuole che questo programma parta al più presto? L’Italia vuole davvero far fronte alle difficoltà in cui versano

i suoi imprenditori e i suoi lavoratori? Allo si prenda questi 36 miliardi del MES, in questo momento sono la miglior tattica negoziale

Continua a leggere “L’Italia deve prendere subito il Mes. Il “Recovery fund” resta una soluzione per il 2021″