Dopo, come ai tempi di Leopardi ci saranno venditori di almanacchi. In un mondo distrutto

Come tutti gli altri. Quando venne alla luce tutti festeggiammo pensando, più “per convenzione” che per convinzione, che potesse essere buono e apportatore di fortune. Come

si fa quando nasce un bambino, sapendo per esperienza che la vita, quella di chiunque, è sempre caratterizzata da alti e bassi. L’aggettivo più gradito è sempre stato “felice”, non

Continua a leggere “Dopo, come ai tempi di Leopardi ci saranno venditori di almanacchi. In un mondo distrutto”

Riponiamo arcobaleni e scaramanzie in cantina. Non perdiamo di vista la realtà

di Letterio Licordari

I sogni sono progetti, infranti in questo 2020 non contro le pareti dell’Everest ma contro un essere invisibile. Nella sola Italia uno su mille non ce l’ha fatta, l’esatto contrario della canzone di Morandi, e auspichiamo che i numeri non crescano, drammaticamente, nel corso di questa

Continua a leggere “Riponiamo arcobaleni e scaramanzie in cantina. Non perdiamo di vista la realtà”