Usa, Obama: “Mai l’America così divisa. Biden e la Harris dovranno lavorare sodo”

L’ex presidente democratico degli Stati Uniti, Barack Obama non dubita che il presidente eletto,

Joe Biden, e il nuovo vicepresidente, Kamala Harris, faranno dalla Casa Bianca “tutto ciò che è in loro potere per unificare” il paese, un compito, sottolinea, che può non sarà facile”. Obama conferma di avere qualche cartuccia da sparare a livello personale anche se esclude qualsiasi incarico nel governo formato da Biden, del suo stesso partito. In occasione della presentazione del suo ultimo libro “A Promised Land”, l’ex presidente afferma che, quando è diventato presidente nel 2008 “il Paese non sembrava essere così diviso e fratturato. 

Continua a leggere “Usa, Obama: “Mai l’America così divisa. Biden e la Harris dovranno lavorare sodo””

Razzismo e negazionismo tra passato e presente. Nel 1970 Nicolò Carosio perse il posto

di Letterio Licordari

Razzismo, un termine che ricorre quotidianamente e che è strettamente legato all’odio e alla prevaricazione in genere, modificatosi fermamente nel tempo quale fattore determinante di discriminazione sociale.

Lo vediamo con il fenomeno migratorio, lo vediamo finanche nello sport, lo vediamo attraverso crude e antipatiche espressioni nei confronti di un

Continua a leggere “Razzismo e negazionismo tra passato e presente. Nel 1970 Nicolò Carosio perse il posto”

Nubifragio a Palermo: Roy Paci e i social asfaltano Salvini per le accuse a Orlando

di Astolfo Perrongelli

Non si ferma neppure davanti alle disgrazie. Alle tragedie improvvise. Il suo unico scopo della vita è quello di fare sciacallaggio, di speculare anche sui morti e di non avere mai collegato quel poco di cervello che gli resta con la bocca.

Il soggetto in questione è il cazzaro leghista, Matteo Salvini che, nel commentare il nubifragio di Palermo dove hanno perso la vita due persone, ha scritto su Twitter:

Continua a leggere “Nubifragio a Palermo: Roy Paci e i social asfaltano Salvini per le accuse a Orlando”

Razzismo. Dopo la Coca Cola e Starbuks, altre multinazionali scaricano Facebook

di Luca Tagliavini

“Non c’è alcuna eccezione per la politica in nessuna delle azioni che sto annunciando”, ha assicurato. Ma le multinazionali hanno deciso lo stesso di boicottare

il social più diffuso al mondo. Insomma, si allunga la lista delle aziende che hanno deciso di boicottare Facebook e i social media: l’ultima a unirsi,

Continua a leggere “Razzismo. Dopo la Coca Cola e Starbuks, altre multinazionali scaricano Facebook”