Webinar. Una nuova struttura organizzativa della sanità in Calabria

“Rivoluzione Sanità” è il titolo di una proposta di riforma, per “una nuova struttura organizzativa della sanità in Calabria”, a firma del medico cosentino Mario Bozzo e dell’ingegnere Domenico Gimigliano. Il documento, apparso per la prima volta tre anni fa e

aggiornato in piena pandemia, è riproposto nell’ambito di un webinar indetto dall’Associazione G. Dossetti per mettere a confronto la strategia disegnata da Bozzo e Gimigliano con altri professionisti e specialisti sanitari e del management pubblico.

La proposta di Bozzo e Gimigliano consiste nell’adeguamento della rete ospedaliera calabrese, realizzata negli anni ‘60, ai mutamenti della domanda sanitaria e al progresso tecnologico. Un cambio di paradigma che risulta dalla crisi del modello precedente: per rientrare dal disavanzo di gestione rivelatosi con la regionalizzazione della Sanità, la classe

Continua a leggere “Webinar. Una nuova struttura organizzativa della sanità in Calabria”

Il centenario della nascita del Partito Comunista. O della scissione socialista

Tra le tante celebrazioni di quella che il 21 gennaio 1921 fu la nascita del Partito Comunista d’Italia ovvero la prima scissione della sinistra italiana al Teatro Goldoni di Livorno

al termine dei lavori del XVII° Congresso del Partito Socialista Italiano, purtroppo virtuali per via dell’emergenza-Covid, assume notevole importanza storica quella che ha avviato l’ICSAIC, Istituto Calabrese per la Storia dell’Antifascismo e dell’Italia Contemporanea, presieduto da Paolo Palma e diretto da Vittorio Cappelli (nella foto), entrambi storici e accademici. L’attenzione dell’Istituto su questo centenario si protrarrà per l’intero 2021 e si concluderà a novembre

Continua a leggere “Il centenario della nascita del Partito Comunista. O della scissione socialista”

Non diamo più “confidenza” al 2020. Con l’augurio che scoppi una rivoluzione etica

di Paolo Palma

Facciamo finta che il 2020 sia stato un anno “normale”, non diamogli troppa confidenza; e guardiamo avanti. Ma una lista di desideri sarebbe lunga. La mia comincerebbe dalla sparizione,

Continua a leggere “Non diamo più “confidenza” al 2020. Con l’augurio che scoppi una rivoluzione etica”

La storia siamo noi: calabresi illustri noti e meno noti dell’età contemporanea

di Andreina Bisich

Terra abitata sin dai primordi dell’umanità, la Calabria. Qui hanno vissuto gli Ausoni, gli  Enotri, i Lucani, i Bruzi, i Greci, i Romani, e poi nel Medioevo, i Bizantini e i Normanni, in seguito gli Angioini e gli Aragonesi. Testimonianze

di queste civiltà sono ovunque nella regione. Ma c’è una storia più recente, quella contemporanea, che parte convenzionalmente dall’unità d’Italia e dalla rivoluzione industriale e arriva ai nostri giorni, passando

Continua a leggere “La storia siamo noi: calabresi illustri noti e meno noti dell’età contemporanea”

Cosenza, la domanda sorge spontanea: e la qualità urbana post coronavirus?

di Mimmo Gimigliano

Da un po’ di tempo alcuni interventi su “casinistanews” stanno animando un dibattito su “cose d’urbanistica, Centro Storico, futuro della città”

ùcome le chiama Massimo Veltri e su “pillole di storia” come le agghinda Paolo Palma, che riguardano Cosenza. Mettono il dito su piaghe importanti: opere di infrastrutturazione, sviluppo, forma urbana.

Continua a leggere “Cosenza, la domanda sorge spontanea: e la qualità urbana post coronavirus?”