Tik tok, oggi si deve raccomandare ai ragazzini di non accettare like dagli sconosciuti…

TIK TOK è  una app  che permette di creare e condividere video e musica , con durata dai 15 ai 60 secondi. Dapprincipio  era adoperata soprattutto per ballare e cantare delle canzoni  in

playback, ma negli ultimi tempi la situazione desta molto allarme e tanta preoccupazione in quanto la piattaforma adesso viene utilizzata da un pubblico  costituito soprattutto anche  da ragazzi di età inferiore ai 18 anni e comincia a somigliare sempre più ad una sorta di remake di Instagram , con un susseguirsi veloce di video di pochi secondi dove i ragazzi cercano di mettere in gioco la loro

Continua a leggere “Tik tok, oggi si deve raccomandare ai ragazzini di non accettare like dagli sconosciuti…”

Addio 2020! Che il 2021 sia un anno di rinascita

di Margherita Corriere

Certamente il 2020 rimarrà famoso per essere stato un anno bisestile che ha dato il peggio di sé: sono scomparsi personaggi illustri nel campo dell’arte, dello spettacolo e dello sport, ma,

soprattutto, una entità invisibile e malefica ci ha segnato con una infinità di lutti e tragedie umane, sociali ed economiche: il famigerato virus covid-19.Siamo stati costretti a cambiare abitudini di vita, sia nel campo sociale e affettivo che in quello lavorativo. Quegli abbracci, quelle pacche sulle spalle, quei baci, estrinsecazione della nostra accogliente personalità mediterranea,

Continua a leggere “Addio 2020! Che il 2021 sia un anno di rinascita”

Storie di piccole, grandi donne che hanno cambiato il mondo: Malala, Muzoon ed Emma

di Margherita Corriere

Di piccole grandi donne che, con il loro esempio attivo e costante, stanno migliorando il mondo ce ne sono numerose. Questa volta parlerò di tre di loro, che si sono distinte per la promozione di diritti fondamentali per l’umanità, quali il diritto allo studio e il diritto alla vita.

Malala non è stata fermata da quei tre colpi di pistola sparati nell’ottobre 2012 contro di lei, perché i talebani consideravano un grosso pericolo la sua passione per lo studio e la lettura. Ce l’ha fatta, è andata avanti nella sua battaglia civile a favore dell’educazione e libertà femminile, che da tempo, coraggiosa e ferma, combatteva apertamente contro i talebani.

Continua a leggere “Storie di piccole, grandi donne che hanno cambiato il mondo: Malala, Muzoon ed Emma”

La tutela antidiscriminazione delle persone disabili. Un semplice e utile passo di civiltà

di Margherita Corriere

La legge 67del 2006 è una legge di civiltà:  sancisce infatti  il diritto di chi vive una condizione di disabilità a non essere discriminato e prevede,  altresì,  che il Tribunale competente per territorio  possa ordinare la cessazione di un atto o di un comportamento che  lo discrimina. 

È fondamentale  l’ individuazione di ogni  forma di discriminazione, che si ha  quando una prassi, un provvedimento involontario o un comportamento in apparenza neutro mettono una persona disabile in una posizione di svantaggio rispetto agli altri. Con l’importante  riferimento all’art. 3 della Costituzione, l’art.1 della normativa in esame  intende  garantire   la “piena attuazione” della Legge 104/1992 , al cui articolo 3  viene definito disabile   “colui che presenta una minorazione

Continua a leggere “La tutela antidiscriminazione delle persone disabili. Un semplice e utile passo di civiltà”