Rischio di infiltrazioni mafiose sulla diffusione del vaccino anticovid e sul Recovery fund

“Con riferimento al rischio di infiltrazioni nell’economia da parte dei sodalizi mafiosi appare prioritario continuare a concentrare l’attenzione sulla prossima diffusione dei vaccini, che

potrebbe costituire l’area di interesse dei gruppi criminali in funzione dell’elevata domanda e della fisiologica bassa offerta iniziale”. E’ quanto si legge nel quarto report dell’Organismo di monitoraggio istituito dal capo della Polizia sul rischio di infiltrazione nell’economia da parte delle mafie, voluto dal Viminale. Nello stesso documento si evidenziano anche gli interessi della criminalità sulle risorse del Recovery fund.

Continua a leggere “Rischio di infiltrazioni mafiose sulla diffusione del vaccino anticovid e sul Recovery fund”

“Giovanni Falcone dimenticato e la mafia non interessa”. Sentenza choc in Germania

“Sono passati quasi 30 anni dalla morte di Giovanni Falcone e il tema della lotta alla mafia non è più così sentito tra i cittadini. Inoltre, il giudice ha operato principalmente in Italia, e in Germania è noto solo a una cerchia ristretta di addetti ai lavori e non alla gente comune”.

Con questa incredibile motivazione un tribunale tedesco ha respinto il ricorso della sorella del magistrato, Maria Falcone, contro un ristoratore di Francoforte sul Meno che ha scelto per la sua pizzeria il nome “Falcone e Borsellino”. Ai due magistrati uccisi dalla mafia nel 1992 ha anche intitolato alcuni piatti del menu.

Continua a leggere ““Giovanni Falcone dimenticato e la mafia non interessa”. Sentenza choc in Germania”

Se si riuscisse a sconfiggere le mafie, si potrebbero sanare i conti pubblici

di Pino Masciari

Sconfiggere le mafie e fare cassa: con la sconfitta delle mafie si possono sanare i conti pubblici. E’ proprio di questo parlavo quando mi preoccupavo dei debiti sovrani e degli appetiti delle mafie verso nuovi modelli di riciclaggio:

è solo intercettando il fiume di denaro che proviene dalle cosche che lo Stato può non solo sconfiggere la ‘ndrangheta ma anche fare cassa in modo da non pressare i contribuenti! Avremmo un nuovo boom economico, denaro liquido da investire in scuole, infrastrutture, servizi, e potremmo abbandonare questa politica di tagli che tanto va a pesare sulle famiglie e sulle imprese, non saremmo costretti a tagliare

Continua a leggere “Se si riuscisse a sconfiggere le mafie, si potrebbero sanare i conti pubblici”

La droga nelle mani nigeriane in Sicilia, Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna

di Piero Innocenti

 In concomitanza con la giornata internazionale contro abuso e traffico di droga che si celebra in tutto il mondo è arrivata,anche la relazione annuale della DCSA (con dati e analisi riferiti al 2019). Un rapporto che ci ricorda come “..

la criminalità organizzata (..) continua a trovare nel traffico degli stupefacenti la sua principale fonte di finanziamento (..)

Continua a leggere “La droga nelle mani nigeriane in Sicilia, Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna”