Il centenario della nascita del Partito Comunista. O della scissione socialista

Tra le tante celebrazioni di quella che il 21 gennaio 1921 fu la nascita del Partito Comunista d’Italia ovvero la prima scissione della sinistra italiana al Teatro Goldoni di Livorno

al termine dei lavori del XVII° Congresso del Partito Socialista Italiano, purtroppo virtuali per via dell’emergenza-Covid, assume notevole importanza storica quella che ha avviato l’ICSAIC, Istituto Calabrese per la Storia dell’Antifascismo e dell’Italia Contemporanea, presieduto da Paolo Palma e diretto da Vittorio Cappelli (nella foto), entrambi storici e accademici. L’attenzione dell’Istituto su questo centenario si protrarrà per l’intero 2021 e si concluderà a novembre

Continua a leggere “Il centenario della nascita del Partito Comunista. O della scissione socialista”

Napoli, l’atteso risveglio delle coscienze che fa davvero molta paura

di Michele Inserra

L’economia dal basso è tra le massime manifestazioni di democrazia. L’individuo è il vero protagonista di un radicale mutamento nell’ambiente sociale e naturale circostante. E in tal modo l’approccio economico tradizionale si trasforma in approccio di relazione umana innescando circoli virtuosi di generazione di benessere comune multidimensionale.

Napoli, a Scampia la gente si ribella alla camorra

Le nuove forme di economia collaborativa, supportate dalle piattaforme tecnologiche, si sposano con il territorio e contribuiscono a creare nuove opportunità di sviluppo economico.

Continua a leggere “Napoli, l’atteso risveglio delle coscienze che fa davvero molta paura”