Dopo, come ai tempi di Leopardi ci saranno venditori di almanacchi. In un mondo distrutto

Come tutti gli altri. Quando venne alla luce tutti festeggiammo pensando, più “per convenzione” che per convinzione, che potesse essere buono e apportatore di fortune. Come

si fa quando nasce un bambino, sapendo per esperienza che la vita, quella di chiunque, è sempre caratterizzata da alti e bassi. L’aggettivo più gradito è sempre stato “felice”, non

Continua a leggere “Dopo, come ai tempi di Leopardi ci saranno venditori di almanacchi. In un mondo distrutto”