Smart working, una novità dirompente e misconosciuta nella lunga pandemia

di Massimo Covello

Lo smart –working ovvero il “lavoro agile” in  teoria è una modalità di esecuzione del rapporto di lavoro subordinato caratterizzato dall’assenza di vincoli di orari o spaziali e un’organizzazione per fasi, cicli, e obiettivi, stabilita mediante accordo tra dipendente e datore di lavoro.

Sempre in teoria è una modalità che aiuta il lavoratore a conciliare i tempi di vita e di lavoro, consentendogli di lavorare solo per alcuni giorni

Continua a leggere “Smart working, una novità dirompente e misconosciuta nella lunga pandemia”

Il “Dl Rilancio” è legge. Conte soddisfatto. Ecco il pacchetto da 55 miliardi

di Francesco Gro

“Non è questo il tempo dei rinvii, ma delle decisioni. L’Italia deve correre” Alquanto chiaro il messaggio del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, dopo l’approvazione definitiva del Dl Rilancio. In un breve post su Facebook,

THE CASINISTA PICS

spiega che “Il “decreto rilancio” è stato definitivamente convertito dal Parlamento ed è legge dello Stato. Nelle prossime ore  il “decreto semplificazioni” sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale. In queste settimane abbiamo definito i dossier

Continua a leggere “Il “Dl Rilancio” è legge. Conte soddisfatto. Ecco il pacchetto da 55 miliardi”

Voglia di futuro, Mediocredito centrale ha concesso seicentomila prestiti

di Paolo Pagliaro

 “Il Covid è stato l’analista del Paese, ha detto la verità sulla sua struttura produttiva, sulla sua fragilità ma anche sulla sua incredibile capacità di resilienza”. Sintetizza così il bilancio di questi tre mesi Massimiliano Cesare,

presidente del Mediocredito Centrale, la banca del Tesoro che sta gestendo i prestiti (fino a 30 mila euro garantiti al 100% dallo Stato) erogati dal decreto liquidità per affrontare l’emergenza coronavirus.

Continua a leggere “Voglia di futuro, Mediocredito centrale ha concesso seicentomila prestiti”