Le solite lobby mascherate da sostenitori della ripresa con gli interventi mirati a chi lavora

Lo stato di difficoltà delle imprese, soprattutto di quelle medio-piccole, che comporta anche risvolti occupazionali e ricorso agli ammortizzatori sociali, si sta manifestando più attraverso forme isolate ma generiche e “populiste” di protesta

che con l’individuazione delle cause di non attuazione del “Decreto Liquidità” (D.L. 8 aprile 2020, n. 23 convertito nella L. 40 del 5 giugno 2020) che, per effetto della Legge di Bilancio (n. 178 del 30 dicembre 2020) è ora prorogato sino al 30 giugno di questo anno. Non sono poche le difficoltà incontrate dalle imprese riguardo all’ottenimento dei benefici e, soprattutto, delle garanzie SACE, essendosi arroccato il sistema bancario, nonostante le indicazioni e le “aperture” previste legate essenzialmente alla difficile situazione in atto per la pandemia, su posizioni alquanto rigide che, in alcuni casi, anticipano l’ulteriore giro di torchio previsto dagli standard di “Basilea 4”, che saranno operativi nel prossimo anno.

Continua a leggere “Le solite lobby mascherate da sostenitori della ripresa con gli interventi mirati a chi lavora”

La governamentalizzazione dello Stato, vale a dire una prassi di potere in nome della scienza

Huxley e Orwell si sono dimostrati preveggenti rispetto lo spirito del tempo, il primo più del secondo. In pochi avrebbero però potuto immaginare cosa sarebbe stato, oggi, lo zeitgeist. La letteratura ha anticipato la realtà. C’è chi ha tracciato, negli anni relativamente più recenti,

Continua a leggere “La governamentalizzazione dello Stato, vale a dire una prassi di potere in nome della scienza”

Crisi globale: economia e scienza economica, si è tentato di cambiare il mondo. Sbagliando

di Pierangelo Dacrema

Ha fatto bene Agostino Miozzo, coordinatore del Comitato tecnico scientifico istituito presso la Protezione civile, a sottolineare come si stia vivendo non tanto un’emergenza sanitaria quanto una crisi globale,

con rilevanti aspetti sociali, politici ed economici. Che l’economia sia in affanno è sotto gli occhi di tutti. E il motivo per cui ci si trova privi di un antidoto efficace contro crisi economiche ricorrenti, a prescindere dalla loro causa, merita oggi più che mai una riflessione di ordine generale. L’economia è sempre esistita. Il fatto economico era noto in tutta la sua crucialità ben prima che diventasse oggetto di uno studio consapevole.

Continua a leggere “Crisi globale: economia e scienza economica, si è tentato di cambiare il mondo. Sbagliando”

Il decreto Rilancio e la semplificazione burocratica nelle opere pubbliche

di Letterio Licordari

La necessità e, per molti versi, la fretta di ripartire, può generare un insieme di problematiche che, nel tempo, al pari dell’immobilismo e delle decisioni di “non decidere” del recente passato, potrebbero arrecare ulteriori danni sociali.

Continua a leggere “Il decreto Rilancio e la semplificazione burocratica nelle opere pubbliche”

Il decreto da 55 miliardi è un tampone per alleviare le ferite

di Michele Mezza

La metafora di questi tempi è sin troppo facile, ma la manovra economica del governo la rende obbligatoria. Il maxi decreto che finalmente ha preso forma nel gioco di spinte e controspinte, rivela e soccorre i punti di sofferenza del paese, cercando di mitigare il disorientamento di chi all’improvviso si è trovato senza risorse né possibilità di procurarsele.