Il forte retaggio delle discriminazioni. Un grido soffocato dalla leggerezza della società

di Roberta Croce

Il 25 novembre è stata la  giornata internazionale contro la violenza sulle donne voluta fortemente dall’ONU il 17 dicembre 1999. Presi dall’emergenza epidemiologica, l’evento passa

quasi in sordina. In Italia negli ultimi dieci mesi di lockdown, è stata uccisa una donna ogni tre giorni. Nell’ultimo anno morte ben 91 donne. Un fenomeno in costante aumento nel nostro Paese rispetto agli anni precedenti. Raccapricciante… I fatti di cronaca, mediaticamente rilevanti, fanno notizia, sviluppano la curiosità del momento. Ma quanto della sfera privata non emerge, per vergogna, paura, per retaggio culturale! Perché la società non ascolta.

Continua a leggere “Il forte retaggio delle discriminazioni. Un grido soffocato dalla leggerezza della società”

Premio Caposuvero: cultura e legalità per omaggiare le vittime della pandemia

Tutti in piedi al suono dell’inno nazionale e di fronte alle immagini che rimandavano sul maxischermo i sindaci d’Italia in commemorazione delle vittime del Covid-19. Così si è chiusa la VII edizione del Premio Caposuvero,

promossa dalla Proloco di Gizzeria e patrocinata dall’UNPLI Calabria, che nonostante le restrizioni e il momento particolare non ha voluto far saltare quello che ormai è diventato un appuntamento atteso per la città lametina e non solo.

Continua a leggere “Premio Caposuvero: cultura e legalità per omaggiare le vittime della pandemia”

La cucina calabrese. La terra del gusto e dei sapori, sintesi tra storia e cultura

di Alfredo Miraglia

Tra i tanti motivi che possono essere annoverati nella lista “perché visitare un posto piuttosto che un altro” non bisogna dimenticare quello gastronomico.  La Calabria si propone come la terra del gusto e dei sapori, che vanno

ben oltre al famosissimo peperoncino calabrese, protagonista indiscusso, ma non unico, di gran parte dei piatti tipici calabresi.

Continua a leggere “La cucina calabrese. La terra del gusto e dei sapori, sintesi tra storia e cultura”

Napoli tra arte e cultura. La leggenda del Cristo Velato di Sanmartino

di Andreina Bisich

L’immagine del “Cristo Velato” è stata scelta, alcuni anni fa, per l’esattezza nel 2008, quale “icona” per il rilancio dell’immagine di Napoli città d’arte. Il Maestro Riccardo Muti ha anch’egli utilizzato

l’immagine dell’opera di Giuseppe Sanmartino, scultore napoletano vissuto tra il 1720 e il 1793, realizzata – secondo i documenti e i riferimenti storici –

Continua a leggere “Napoli tra arte e cultura. La leggenda del Cristo Velato di Sanmartino”

I giovani ignorano i vari misteri dell’Italia. Padellaro e Isman e il Paese occulto

di Paolo Pagliaro

Secondo i sondaggi, la maggioranza degli studenti pensa che la bomba a Piazza Fontana sia stata messa dalle Brigate Rosse.

Solo uno su dieci indica le responsabilità di gruppi neo-fascisti, come è stato accertato dai processi e come sta finalmente scritto anche sulle lapidi. Stiamo perdendo memoria di ciò che è stata l’Italia di 50 anni fa, dove ha le sue salde radici

Continua a leggere “I giovani ignorano i vari misteri dell’Italia. Padellaro e Isman e il Paese occulto”