Trumpismo e berlusconismo: quelle oscure e strane affinità elettive

di Annalisa Martino

Mi è capitato più volte, nel corso del ventennio (e quando dico ventennio, per ovvie ragioni anagrafiche non mi riferisco al triste capitolo intercorso tra le due guerre mondiali), di

andare all’estero e di imbattermi, di riffa o di raffa, in faticosi dibattiti sull’uomo, su Dio, su questioni di politica internazionale o italiana. Luoghi comuni, battute, niente di più, sciorinati col mio pessimo inglese o col mio, un tantino più preciso, spagnolo. Frasi buttate lì, quelle che si dicono in vacanza, magari sotto l’ombrellone, nella hall di un albergo, in taxi o al bar.

Continua a leggere “Trumpismo e berlusconismo: quelle oscure e strane affinità elettive”

Diritto alla salute e diseguaglianze sociali. La pandemia colpisce e non risparmia nessuno

di Annalisa Martino

Non è per giustificarmi (excusatio non petita, dirà qualcuno), ma non ho mai pensato che il contagio di uomini famosi e potenti come Boris Johnson o  Bolsonaro, di eroi nostrani come Berlusconi o Briatore o di personaggi di stazza

extralarge come Trump sia stato il segnale di una sorta di giustizia divina. È vero, qualcuno si è lanciato in battute, un po’ scontate, e cioè che il virus è comunista, democratico, egualitario, che non guarda in faccia nessuno. E ammetto che ho sorriso, sia pure senza cattiveria. Qualcun altro – devo dire con un guizzo di innegabile eleganza – ha chiamato in causa addirittura Aristotele e Shakespeare e il concetto di giustizia poetica,

Continua a leggere “Diritto alla salute e diseguaglianze sociali. La pandemia colpisce e non risparmia nessuno”

Berlusconi torna a dare le carte e fa irritare il sovranista Salvini e la Meloni

di Luca Tentoni

 Ci sono sono almeno tre opposizioni: quella di centrosinistra, rappresentata da Più Europa, Azione di Calenda e pochi altri; quella di centro-destra, con Forza Italia; infine, quella di destra o – meglio – estrema destra,

costituita dalla Lega sovranista di Salvini e da Fratelli d’Italia, il partito neomissino guidato dalla Meloni. Se della prima opposizione

Continua a leggere “Berlusconi torna a dare le carte e fa irritare il sovranista Salvini e la Meloni”

PONTE SULLO STRETTO: FENOMENOLOGIA DI UN PAESE SEMPRE IN LOTTA CON SE STESSO

di Rino Muoio

E’ il paradigma del genio e della sregolatezza italica la vicenda del ponte sullo stretto, del nostro essere potenza industriale tra le più grandi del pianeta, in grado di realizzare opere faraoniche e in tempi brevi ad ogni latitudine del globo

(dighe, ferrovie, gallerie, autostrade, ponti e via discorrendo) e incapace di fare altrettanto in casa propria.

Continua a leggere “PONTE SULLO STRETTO: FENOMENOLOGIA DI UN PAESE SEMPRE IN LOTTA CON SE STESSO”

Un ruolo pubblico per il principe Emanuele: sarà la spina nel fianco dei sovranisti?

di Antonio De Rose

La (ri)discesa in campo di Emanuele Filiberto di Savoia, nipote dell’ultimo re d’Italia, Umberto II, è stata criticata autorevolmente nei giorni scorsi.

Il video apparso sulla pagina Facebook dell’ex finanziere ginevrino è in effetti la brutta copia di Silvio Berlusconi, che il 26 gennaio 1994 svecchiò il canone della comunicazione politica

Continua a leggere “Un ruolo pubblico per il principe Emanuele: sarà la spina nel fianco dei sovranisti?”