Usa, scrive Trump sulla schiena di un lamantino. Taglia di 5mila dollari sull’autore

“Ecoterrorismo”, “brutalità”, “maltrattamento animale”, “chi ha potuto farlo?” e “non posso crederci” sono alcuni tra i non pochi commenti riferibili lasciati sui social network dai lettori di una notizia a sfondo politico che arriva dagli Usa.

Qualcuno, in Florida, ha inciso sulla schiena di un lamantino, una specie di tricheco in via d’estinzione, la scritta “TRUMP” in caratteri maiuscoli. Una taglia di cinquemila dollari è stata promessa a chiunque individui il responsabile dello sfregio.

Continua a leggere “Usa, scrive Trump sulla schiena di un lamantino. Taglia di 5mila dollari sull’autore”

Us, Trump: “Ho vinto se si contano i voti legali”. Ma le tv lo censurano. E Biden aspetta

di Astolfo Perrongelli

L’ondata blu alla fine è arrivata. Il voto tramite posta sta portando Joe Biden alla Casa Bianca. Il vice presidente obamiano viaggia come un treno ad alta velocità. Mentre il presidente Trump accusa i dem di brogli elettorali,

L’anchor della Msnbc interrompe Trump: “Dice il falso”

invia ispettori nelle sedi di scrutinio a Philadelphia e Detroit ma sono respinti indietro. Erano stati inviati per bloccare il lavoro ma non ci sono riusciti. Non solo, le accuse di quello che è considerato

Continua a leggere “Us, Trump: “Ho vinto se si contano i voti legali”. Ma le tv lo censurano. E Biden aspetta”

L’ex magistrato Spataro e le strane parole sulle scarcerazioni dei boss

di Giorgio Bongiovanni

Il nome di Armando Spataro, ex procuratore capo di Torino, oggi in pensione, è legato ad importanti inchieste sul terrorismo durante gli Anni di piombo e a quella sul sequestro di Abu Omar, che vedeva coinvolti uomini della Cia e del Sismi.

Un’operazione di extraordinary rendition (vale a dire una detenzione extra giudiziale) avvenuta nell’ormai lontano 2003.

Continua a leggere “L’ex magistrato Spataro e le strane parole sulle scarcerazioni dei boss”