È un lavoro sicuramente da apprezzare quello portato avanti dal segretario del Pd, Nicola Zingaretti, e dal vicesegretario dem Andrea Orlando,

per scongiurare l’irreparabile e non far pagare un duro prezzo all’Italia. Una crisi di governo inaspettata che arriva in un momento difficilissimo per il

nostro Paese, sia per il contrasto alla pandemia, sia per l’emergenza sociale ed economica in atto. Non possiamo, però, perdere un’opportunità, rappresentata dagli oltre 200 miliardi di fondi europei disponibili per affrontare questa crisi e uscire dall’emergenza Covid-19. È il momento delle soluzioni e non delle ambizioni personali. L’obiettivo è quello di continuare sulla strada che era stata già intrapresa e dove si stavano realizzando importanti risultati, in particolare, per il Mezzogiorno. L’Italia ha a disposizione le risorse necessarie per un nuovo Piano Marshall. Ora più che mai serve un Governo largo e al riparo da ogni ricatto. Bisogna evitare crisi al buio, ognuno deve fare la propria parte: l’obiettivo è un esecutivo forte che continui a lavorare e a portare l’Italia fuori dall’emergenza sanitaria ed economica più grande dall’ultima guerra mondiale.

Carlo Guccione