Il 2020 anno maledetto, di lutti e sofferenze. Che ci ricordi che la vita è un dono prezioso

di Michele Inserra

È un anno maledetto quello che ci lascia. Un 2020 che ha raso al suolo intere generazioni. Un anno di lutti e sofferenze. Di tensioni.

Di equilibri sociali, economici, psicologici e familiari messi seriamente a rischio. Che se ne faccia tesoro di questa drammatica esperienza che lascerà ferite profonde. Che ci insegni che la vita è un dono prezioso da vivere con amore e gioia. Al 2021 toccherà un compitino semplice perché sarà impossibile

fare peggio dell’anno precedente. Tant cchiù nera ra mezzanotte nun pó venì. Buona Vita