Bellanova guerrigliera di carta, insulti sul web. Conte bacchetta Boschi sul Recovery fund

La Bellanova fa la guerrigliera, annuncia che il governo è giunto al capolinea. Ma riceve una marea di insulti sul suo account di Facebook.

Ma a farne le spese è anche la preferita del divin cazzaro Renzi, ovvero Maria Elena Boschi. Che ha ricevuto una

sonora cazziata dal capo del governo. Ecco cosa sarebbe accaduto: a parlare è Conte rivolto all’esponente renziana.
“Fai bene a parlare di rispetto ma chi invoca rispetto deve dare rispetto. Non puoi permetterti di dire che alla riunione del 22 dicembre tutti i ministri presenti non avevano letto la bozza che era stata presentata nel Cdm del 7 dicembre. Solo perché un ministro nel corso di quella riunione del 22 ha avuto un dubbio su uno dei tanti progetti presentati. Questa è una affermazione irriguardosa”. Duro il contenuto del messaggio del presidente del Consiglio che ha, quindi, bacchettato sonoramente miss Italia Viva. Comunque, durante la  riunione è andato anche in scena un vivace botta e risposta tra Boschi e il ministro del’Economia, Roberto Gualtieri.
“A te – avrebbe detto ancora Conte  rivolto alla Boschi – nel documento di soli 13 pagine è sfuggito il chiaro riferimento all’incremento degli investimenti sui porti del Sud, ma io mi sono limitato a richiamare la tua attenzione sul punto senza offenderti”. Ecco la differenza di stile. Che dimostra come Renzi, mandi allo sbaraglio i suoi per fare figuracce e dimostrare di avere torto.

Francesco Gro