La lingua più sensuale del mondo? L’italiano batte tutti gli altri idiomi

di Astolfo Perrongelli

Un nuovo studio di Preply, una delle principali piattaforme di apprendimento online al mondo, rivela quali sono le lingue più attraenti.

E l’italiano si accaparra questo primato. Il test è basato sulla frequenza cardiaca. “Le lingue con molte consonanti impilate in quelli che sono chiamati gruppi di consonanti sono percepite come non musicali. – afferma  Aleksandra Stevanovic, linguista e traduttrice con una laurea in lingua svedese e letteratura scandinava – questi tipi di lingue che includono le lingue slave e il tedesco,

sono spesso percepiti come meno” attraenti”.  Ai partecipanti sono state fatte ascoltare alcune clip audio in tredici lingue diverse, pronunciate sia da una voce femminile sia da una voce maschile. Grazie al cardiofrequenzimetro, è stato quindi misurato l’aumento della frequenza cardiaca dei partecipanti rispetto a quella media a riposo (65 battiti al minuto). L’italiano ha dimostrato di essere la lingua che più probabilmente ci fa sudare; i partecipanti hanno sperimentato un’accelerazione del 23% da 65 bpm a 80 bpm. Segue il portoghese (aumento del 20% da 65 a 78 bpm) e il francese (aumento del 18% da 65 a 77 bpm). Russo e greco si sono classificati tra i primi cinque. Ma cosa rende una lingua così sensuale? Aleksandra Stevanovic spiega: “Le lingue percepite come facili da cantare come l’italiano seguono lo schema di una vocale-a-consonante, quindi ogni sillaba termina con una vocale. Queste vocali fanno percepire all’orecchio umano la lingua come più “attraente”, conclude l’esperta.