Salvini: “La Lega non vuole nessuno”. Però chiede parlamentari per un governo diverso

“Non vado a chiedere a nessuno di venire da noi, stiamo bene così, anno nuovo vita nuova”. iI segretario della Lega, Matteo Salvini, non finisce mai di stupire.

       

Prima sostiene che il suo movimento (suo fino a quando? Dato che con la sua sblilenca politica sta perdendo consensi
e Giorgetti è in agguato) non ha bisogno di nuovi esponenti. E, poi che fa? Elemosina parlamentari per mettere in piedi
un governo di centrodestra, senza avere i numeri, al solo scopo di non andare a votare. Poiché il gradimento di Giuseppe Conte è in continua crescita, il Pd è a pochi passi percentuale dal Carroccio. E la Meloni lo ha sorpassato come gradimento per la leadership

nella coalizione Lega, Fdl e Forza Italia. Per questo, vedendo traballare il suo ruolo di capetto de nojantri, sarebbe disposto a tutto pur di avere un minimo di visibilità. Nonostante sia ospite fisso delle trasmissioni televisive di Rete4 e dei giornalisti sciacalli. Ma anche di potere. Che ha perso due estati fa al Papeete. Dice Salvini: “Non è un tema appassionante, ma ci si può arrivare, ne sono convinto”, riferendosi ai numeri di parlamentari mancanti per avere una maggioranza di centrodestra, in grado di mettere in campo un governo. “Noi”, ricorda il cazzaro, “abbiamo lavorato la notte, per la manovra economica, non per cercare qualcuno, anche perché sono convinto che con una poltrona ai servizi e qualche altra cosa restano in piedi”. E qui, le lacrime di coccodrillo e l’opera di lecchinaggio: “Sono però certo che questo governo non possa tirare a campare a lungo, e quindi stante le elezioni la via maestra, noi siamo pronti come centrodestra”. “Ma”, sottolinea il cazzaro della Lega con una ennesima cazzata,  “è pieno di parlamentari che non ne possono più di questa maggioranza, sono tantissimi, fra M5S e anche del Pd”. E in tanti, come quelli che cercano l’asino volante guardando il cielo, magari credono a questo signore. That’s the bad Italia.

di Astolfo Perrongelli