Festeggiare il Natale e il Capodanno con le mini crociere. Soluzioni alternative…

Costa Crociere presenta una grande novità per venire incontro alle esigenze dei suoi ospiti: le minivacanze a bordo di Costa Smeralda.

A partire dal 3 dicembre 2020 e sino al 21 febbraio 2021, l’itinerario di una settimana dell’ammiraglia della flotta Costa, dedicato esclusivamente all’Italia, potrà essere suddiviso in due crociere brevi di tre e quattro giorni, con partenza da Civitavecchia. In questo modo anche chi ha poco tempo a disposizione potrà godersi una pausa di totale relax, grazie a questa nuova formula pensata in particolare per le vacanze di Natale e Capodanno.


La minicrociera di quattro giorni è diretta in Centro e Sud Italia, con scali a Civitavecchia/Roma (domenica), Napoli (lunedì), Messina (martedì) e Cagliari (mercoledì). Quella di tre giorni punta invece al Centro e Nord Italia, e prevede visite a Civitavecchia (giovedì), La Spezia (venerdì) e Savona (sabato). Rimane sempre la possibilità di prenotare l’intero programma di una settimana, con partenza anche dagli altri porti di scalo compresi nell’itinerario, in modo da offrire diverse soluzioni più vicine possibili a casa degli ospiti. Anche le minivacanze di Costa Smeralda fanno parte della promozione Black Friday di Costa, che consente agli ospiti di prenotare crociere a prezzi vantaggiosi, su tutto il catalogo disponibile, con la formula “cancellazione gratuita” fino a 15 giorni prima della partenza. “Abbiamo pensato a questa offerta per dare l’opportunità di provare la vacanza in crociera con una formula che prevede la possibilità di fare un weekend lungo. Questo consentirà ai nostri ospiti di trovare la soluzione che meglio si adatta alle proprie esigenze, permettendo loro di concedersi alcuni giorni di svago e relax lontano da città e luoghi abituali,” – ha dichiarato Carlo Schiavon, Country Manager Italia di Costa Crociere. “I nostri protocolli di sicurezza, inoltre, mirano a creare un ambiente in cui gli ospiti possano godere di alcune esperienze che magari, in questo periodo, non tutti possono vivere facilmente a terra”.
Anche le minivacanze di Costa Smeralda potranno contare sul Costa Safety Protocol, il protocollo sanitario che contiene procedure operative adeguate alle esigenze di risposta alla situazione COVID-19, relative a ogni aspetto dell’esperienza in crociera, sia a bordo sia a terra. Le misure principali comprendono test con tampone per tutti gli ospiti e l’equipaggio, controllo della temperatura ogni volta che si scende e si rientra in nave, visite delle destinazioni solo con escursioni protette, distanziamento fisico a bordo e nei terminal anche grazie alla riduzione del numero di passeggeri, nuove modalità di fruizione dei servizi di bordo, potenziamento della sanificazione e dei servizi medici, utilizzo della mascherina protettiva quando necessario.
“Costa Smeralda – si legge in una nota aziendale -, battezzata a Savona il 22 febbraio 2020, è un tributo all’Italia, frutto di un progetto creativo straordinario, nato per esaltare e far vivere in un’unica location il meglio del Paese. Il design italiano è protagonista nel CoDe – Costa Design Museum, il primo museo realizzato su una nave da crociera. L’offerta di bordo si integra perfettamente in questo contesto straordinario: dalla Solemio Spa alle aree dedicate al divertimento; dai bar tematici, in collaborazione con grandi brand italiani, ai 16 ristoranti e aree dedicate alla “food experience”, tra cui la novità del ristorante dedicato alle famiglie con bambini. Inoltre, per tutti gli ospiti a bordo, con lo Chef Bruno Barbieri”.