Joe Biden è il nuovo presidente degli Stati Uniti d’America. Ma Trump non ci sta

Joe Biden è stato eletto presidente degli Stati Uniti secondo la Cnn, la prima a sancire la vittoria del candidato democratico nelle elezioni 2020. Dopo l’annuncio della Cnn sono arrivati quelli dell’AP e della Nbc. Secondo le proiezioni, Biden può contare su 273 voti elettorali dopo la conquista dei 20 voti della Pennsylvania.

Biden, 46esimo presidente degli Stati Uniti, stava trascorrendo la mattinata nella casa di famiglia a Wilmington, nel Delaware, quando la ‘Cnn’ lo ha annunciato come vincitore delle elezioni.

“Sono onorato per essere stato scelto per guidare il nostro grande paese”. Joe Biden, con un tweet, pronuncia le prime parole da presidente eletto degli Stati Uniti. “Il lavoro davanti a noi sarà duro, ma vi prometto che sarà un presidente per tutti gli americani, che mi abbiate votato o no. Onorerò la fiducia che avete riposto in me”, aggiunge.

HARRIS – Con la vittoria di Biden, per la prima volta una donna sarà vice presidente degli Stati Uniti. Entra così nella storia Kamala Harris, discendente di immigrati indiani e giamaicani. Prima di lei due donne – Geraldine Ferraro e Sarah Palin – erano state candidate alla vicepresidenza, ma i candidati con cui correvano non sono stati eletti. L’unica candidata alla presidenza, Hillary Clinton, è stata sconfitta nel 2016. “Queste elezioni vanno ben oltre me e Joe Biden. In ballo c’è l’anima dell’America e la nostra volontà di lottare per questo. Ci aspetta molto lavoro, cominciamo”, ha twittato Harris.

FOLLA ENTUSIASTA DAVANTI ALLA CASA BIANCA – Migliaia di persone in festa davanti alla Casa Bianca alla notizia della vittoria di Joe Biden. Le tv americane mostrano scene di giubilo, urla e applausi dei manifestanti riuniti per festeggiare il successo del candidato democratico a quattro giorni dal voto.

Intanto Donald Trump ha diffuso una dichiarazione attraverso la sua campagna, in cui accusa Biden di “correre ad atteggiarsi da vincitore” ed ha dichiarato la corsa elettorale “lungi dall’essere finita”. Nella dichiarazione si annuncia che lunedì inizierà la battaglia legale.