Zingaretti citato dal NYT per il progetto Scuole sicure. Mentre Renzi sbraita

di Astolfo Perrongelli

Ad annunciarlo è lo stesso, Nicola Zingaretti, in questo caso in veste di presidente della Regione Lazio. Che c’è di tanto clamoroso?  Ecco “Montalbano bis” cosa ha scritto su Facebook. “Il New York Times parla del nostro impegno

alla Regione Lazio nel progetto ScuoleSicure. Test sierologici per 120 mila tra docenti e personale della scuola. Contento che il Lazio abbia fatto da apripista in Italia.

Vogliamo che la ripartenza delle scuole sia sicura e responsabile, così riparte il Paese”. Mentre sul fronte politico, Nicola Zingaretti, in questo caso indossando gli abiti di segretario dei dem e componente della maggioranza, deve sorbire ancora l’ennesima boutade di Matteo Renzi : “Più i sondaggi ci danno bassi, più sarà un piacere smentirli. E la cartina di tornasole sarà il teatro di battaglia nazionale del seggio senatoriale di Sassari”. E aggiunge  “Era dei Cinque stelle – ha continuato in riferimento al seggio – che oggi col Pd candidano un ingegnere grillino. Noi invece un ottimo professionista, l’avvocato Marras, che può fare un grande risultato. Italia Viva sarà misurata dal risultato in Toscana e Campania ma anche in Sardegna: la grillinizzazione del Pd è un’occasione per noi che non vogliamo morire leghisti e neanche vivere grillini”. L’esponente di Italia Viva prosegue:  “Se guardo i dati, Italia Viva è il partito più sottorappresentato, noi abbiamo tre esponenti nel governo e il Pd ventisette, nove volte di più e al Senato hanno solo il doppio dei senatori. Avrei tutto da guadagnare a chiedere il rimpasto, ma non mi interessa. Penso alla politica, non alle poltrone”.