Il ponte sullo Stretto di Messina intitolato a San Francesco di Paola. Lo propone Samengo

di Luisella Costantini

“Condivido e rilancio la proposta lanciata da Padre Francesco Trebisonda, Correttore Provinciale dell’Ordine dei Frati Minimi della Provincia Monastica

di San Francesco di Paola, di intitolare il futuro Ponte o Tunnel sullo Stretto tra Calabria e Sicilia a San Francesco di Paola, ambasciatore UNICEF per la tutela dei diritti dell’infanzia”. Ad affermarlo è il presidente di UNICEF Italia, Francesco Samengo, per il quale “l’idea di legare il nome di un’opera dell’uomo a San Francesco di Paola, un uomo di pace, di dialogo, che ha “costruito ponti” tra tante persone, soprattutto con le più vulnerabili” è una “bella idea, da rilanciare”.
“San Francesco di Paola, patrono principale della Calabria, protettore delle partorienti e precursore della sicurezza sociale e del volontariato civile”, ricorda Samengo, “è stato nominato nel 1990 – dall’allora Presidente dell’UNICEF Italia Arnoldo Farina – Ambasciatore UNICEF per la difesa dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, nel corso di una cerimonia a Paola, alla presenza dell’allora Correttore provinciale dei Frati Minimi Padre Giuseppe Fiorini Morosini, attuale Arcivescovo Metropolita di Reggio Calabria”.